Panoramica del settore dei terminali POS in Italia

Analisi di mercato dei terminali POS in Italia

Il mercato dei terminali POS (Point of Sale) in Italia è segmentato per tipo (terminali per punti vendita fissi, terminali per punti vendita mobili/portatili) e per settore dell’utente finale (ospitalità, assistenza sanitaria, vendita al dettaglio).

Si prevede che il mercato Terminale POS in Italia registrerà a un CAGR del 13,5% durante il periodo di previsione 2022-2027. Il mercato dei terminali POS è cresciuto notevolmente negli ultimi anni, grazie alla sua capacità di offrire un maggiore ritorno sull’investimento e facilità di accesso. I sistemi POS che facilitano le transazioni dalla componente centrale delle aziende in tutti i settori, come la vendita al dettaglio, l’ospitalità, i trasporti e le banche, hanno acquisito importanza nel corso degli anni nelle aziende di piccole e grandi dimensioni.

  • I sistemi di terminali POS si sono evoluti dall’essere terminali/dispositivi orientati alle transazioni a sistemi che possono integrarsi con il CRM dell’azienda e altre soluzioni finanziarie. Questa evoluzione ha consentito agli utenti finali con la business intelligence di gestire meglio i flussi di entrate e l’inventario. Minori costi di manutenzione, transazioni accurate e inventario in tempo reale sono i principali vantaggi dei sistemi POS. Con i vantaggi funzionali offerti dai sistemi POS avanzati, le aziende hanno sostituito il loro software di fatturazione tradizionale con i sistemi POS, assicurando così la crescita del mercato dei sistemi POS.
  • In Italia, il governo incoraggia le PMI a passare al digitale creando programmi che aiutano a guidare il mercato dei terminali POS. Ad esempio, la Commissione europea ha approvato un programma di assistenza finanziaria da 400 milioni di EUR (452 ​​USD) dall’Italia nel novembre 2021. L’assistenza aiuterà le PMI italiane coinvolte in operazioni di internazionalizzazione in preparazione della loro transizione digitale e verde. Il piano è accessibile a tutti i settori purché soddisfino le condizioni internazionali, digitali e verdi per l’applicazione.
  • I moderni terminali POS riducono i costi di configurazione, implementazione, manutenzione e consumo energetico nel tempo, determinando il costo totale di proprietà. Vari fornitori offrono terminali POS modulari con attributi come display touchscreen e basso consumo energetico, che aiutano a ridurre il costo complessivo di proprietà. Aziende come Sharp Electronics, NEC Corporation e altri offrono soluzioni POS fisse con display touchscreen e processori robusti che aiutano a migliorare le operazioni e ridurre i guasti. Inoltre, il POS offerto da Aures è dotato di controllo della temperatura senza ventola per ridurre il numero di parti mobili in un terminale.
  • La crescente necessità di terminali POS mobili con funzionalità utili come la gestione delle fatture, la gestione dell’inventario e gli scanner di immagini in settori verticali, tra cui vendita al dettaglio, turismo ed e-commerce, spingerà in avanti il ​​mercato dei terminali POS. Inoltre, con l’evolversi della tecnologia delle carte di debito e di credito, i pagamenti senza contatto sono diventati popolari per completare una transazione rapida senza inserire un PIN, aumentando la domanda per il mercato dei terminali POS in Italia.
  • Inoltre, l’epidemia di COVID-19 ha sostanzialmente modificato il modo in cui i clienti acquistano, interessando diversi segmenti di business. La pandemia ha avuto un impatto significativo sul settore della vendita al dettaglio. I consumatori hanno anche aumentato il loro utilizzo di diverse tattiche di vendita, come il ritiro all’esterno, le consulenze virtuali, il pagamento senza contatto, il social commerce o l’acquisto sui social media. Secondo i più recenti sondaggi sugli esperti di vendita al dettaglio e sugli acquirenti, si prevede che questa nuova abitudine persista durante il periodo di proiezione. Tali cambiamenti hanno influenzato la domanda di terminali POS.
  • La crescita della penetrazione degli smartphone, un’ampia base di PMI e micro-commercianti e un’espansione della base di utenti di carte a causa di diversi programmi di accettazione di carte governative e bancarie stanno dando impulso al mercato mPOS.
  • Tuttavia, la sfida posta alla crescita del mercato sono i problemi di sicurezza dovuti all’utilizzo di informazioni critiche. I terminali POS sono connessi alla rete e a Internet, rendendoli vulnerabili agli attacchi per accedervi e manipolarli come qualsiasi altra macchina non sicura. Il terminale comunica con il resto della rete, consentendo agli aggressori di accedere ai dati delle carte non crittografati, comprese le informazioni Track2 e PIN, fornendo tutte le informazioni necessarie per rubare e clonare le carte di pagamento.

Segmenti industriali dei terminali POS in Italia

Il mercato POS Italia copre il numero di terminali venduti in un determinato anno.

I terminali POS fissi includono dispositivi come workstation basate su PC, vale a dire terminali basati su processore di classe PC e LAN disponibili. Inoltre, fanno parte dell’ambito di applicazione anche i PC sui dispositivi per cassetto contanti (PCOCD) e le casse automatiche (terminali non presidiati). Sono presi in considerazione dispositivi mobili/portatili come tablet di tutte le dimensioni e terminali portatili con o senza funzionalità di elaborazione dei pagamenti.

Il mercato è ulteriormente classificato per includere utenti finali come vendita al dettaglio, sanità, ospitalità, ecc., in tutto il paese. Inoltre, lo studio include un impatto dettagliato del COVID-19 sul mercato studiato.

Tendenze del mercato dei terminali POS in Italia

mPOS sta espandendo il mercato dei terminali POS in Italia

  • Il punto vendita mobile (mPOS) è un sistema di pagamento portatile distribuito su smartphone e tablet. Poiché i commercianti devono installare il software POS mobile sui propri dispositivi portatili come tablet o smartphone, i sistemi POS mobili consentono loro di servire i propri clienti sempre e ovunque.
  • La crescente necessità di terminali POS mobili con funzionalità utili come la gestione delle fatture, la gestione dell’inventario e gli scanner di immagini in settori verticali, tra cui vendita al dettaglio, turismo ed e-commerce, spingerà in avanti il ​​mercato dei terminali POS. Inoltre, con l’evolversi della tecnologia delle carte di debito e di credito, i pagamenti senza contatto sono diventati popolari per completare una transazione rapida senza inserire un PIN, aumentando la domanda per il mercato dei terminali POS in Italia.
  • Il panorama dei pagamenti in Italia sta subendo una rivoluzione poiché i progressi della tecnologia e dell’innovazione continuano a guidare la digitalizzazione dei pagamenti. Ad esempio, secondo Politecnico Milano e Osservatori.net, il tasso di e-commerce di prodotti è stato dell’8%, con un fatturato totale di 234 miliardi di euro. Con il 31%, l’Italia ha il secondo più alto tasso di crescita delle vendite via internet in Europa.
  • La crescente richiesta di vari sistemi mPOS con un sistema robusto e centralizzato tra grandi rivenditori, supermercati e grandi magazzini ha alimentato la crescita costante del settore della vendita al dettaglio nel settore dei terminali POS. A causa della sua applicazione di mappatura dei consumatori, la crescente enfasi sul comportamento dei consumatori ha portato a una maggiore implementazione dei POS.

Tendenze del mercato dei terminali POS in Italia

Il segmento di vendita al dettaglio dovrebbe crescere in modo significativo

  • Il settore della vendita al dettaglio è uno degli utenti significativi dei terminali POS. Si prevede che il segmento deterrà una quota consistente in Italia. Il segmento della vendita al dettaglio sta lentamente riprendendo con la riapertura dei negozi fisici in diverse parti del paese.
  • Le funzionalità di reporting delle vendite, inventario e gestione finanziaria e analisi dei clienti fornite dai terminali POS aiutano i rivenditori ad affrontare le sfide di fidelizzazione dei clienti. Di conseguenza, la domanda di fidelizzazione dei clienti e l’aumento della rivalità nel settore guidano lo sviluppo dei terminali POS.
  • I rivenditori in Italia stanno aumentando i loro spazi, il che spinge il mercato dei terminali POS. Ad esempio, nel maggio 2022, SPAR ha previsto una crescita del fatturato del 2,2% a 4 miliardi di euro nell’anno fiscale 2021, grazie all’espansione della rete di vendita al dettaglio e all’aumento delle vendite a marchio del distributore. La società ha anche attribuito il suo successo alla ristrutturazione dei negozi e agli investimenti nella gestione della catena di approvvigionamento. Durante questo periodo, ha aperto più di 90 negozi aggiuntivi e i marchi privati ​​hanno rappresentato il 20,6% delle vendite di prodotti alimentari. SPAR Italia ha anche costruito un centro logistico di 18.000 metri quadrati nei pressi di Bologna a Castel San Pietro, con Aspiag Service che ha investito 33 milioni di euro.
  • Le iniziative del governo in Italia incoraggiano il pagamento senza contatto, che promuove la domanda di terminali POS. Ad esempio, il governo italiano ha avviato nel dicembre 2020 che i consumatori in Italia riceveranno uno sconto del 10% sul proprio conto bancario per effettuare pagamenti in negozio senza contanti con una carta di credito, di debito o prepagata o un’app di pagamento. Questo impegno di Italia Cashless continuerà anche nel 2021. Inoltre, i consumatori e i commercianti che effettuano il maggior numero di acquisti in negozio senza contanti in sei mesi, una settimana, un mese o un anno potranno partecipare a un concorso Super Cashback.
  • Il valore dell’indice che rappresenta le vendite al dettaglio online in Italia è cresciuto tra aprile 2021 e aprile 2022. Come è comune nel settore della vendita al dettaglio, il picco di 12 mesi è arrivato durante le festività invernali. L’indice delle vendite al dettaglio su Internet è aumentato a circa 382 punti nel dicembre 2021.

terminali POS

Migliori attori del mercato dei terminali POS in Italia

  1. Società NCR
  2. Ingenico
  3. Società Panasonic
  4. Società NEC
  5. Casio Computer Co. Ltd

*Disclaimer: i principali giocatori non sono stati ordinati in un ordine particolare

Mercato dei terminali POS in Italia Sviluppi recenti

  • Giugno 2022 – Nexi, un’organizzazione italiana di pagamenti, ha accettato di acquistare l’attività di pagamento in negozio di BPER Banca e Banco Di Sardegna per un massimo di 384 milioni di euro (412 milioni di dollari), portando una rete di oltre 110.000 negozi.
  • Agosto 2021 – Nella città settentrionale italiana di Bergamo, le società di trasporto pubblico come l’operatore di autobus e funicolare Azienda Trasporti Bergamo (ATB) e l’operatore di tram Tramvie Elettriche Bergasmasche (TEB) hanno implementato servizi di biglietteria basata su account su tutti i loro veicoli, come nonché validatori senza contatto attraverso le loro reti. I passeggeri possono pagare i biglietti utilizzando il credito, la carta di debito o il portafoglio digitale del proprio dispositivo mobile abilitato per NFC.

Domande frequenti sulle ricerche di mercato sui terminali POS in Italia

Qual è il periodo di studio di questo mercato?

Il mercato dei terminali POS in Italia è studiato dal 2018 al 2028.

Qual è il tasso di crescita del mercato dei terminali POS in Italia?

Il mercato dei terminali POS in Italia crescerà a un CAGR del 13,5% nei prossimi 5 anni.

Chi sono i principali produttori nel mercato Terminali POS in Italia?

NCR Corporation, Ingenico, Panasonic Corporation, NEC Corporation, Casio Computer Co. Ltd sono le principali aziende operanti nel mercato dei terminali POS in Italia.

Post simili

SP di Maddè Stefano​

Via Piave, 9

20077 Melegnano (MI)

P.Iva 11512940963

Tel: 3714364288

Email: info@spforniture.it

Orari di apertura:

Lun – Ven 9:00 – 18:30

Sab 9:00 – 12:00

Certificazioni

Il nostro laboratorio è certificato ISO 9001 e accreditato presso l’Agenzia delle Entrate come

spforniture

UNI EN ISO 9001: 2015
Certificate n. 2481

Hai bisogno di assistenza?